Ndrangheta, boss Soriano condannato a 6 anni per estorsione

Pubblicato il 7 Luglio 2010 19:09 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2010 19:57

E’ stato condannato a sei anni di reclusione per estorsione aggravata dalle modalita’ mafiose, Leone Soriano, di 40 anni, ritenuto il boss dell’omonima cosca di Filandari, nel vibonese.

La sentenza è stata emessa dal giudice per le udienze preliminari distrettuale di Catanzaro al termine del processo con rito abbreviato. Soriano era stato arrestato dai carabinieri il 2 luglio del 2009, dopo l’incendio dell’automobile della madre del titolare di una impresa edile impegnata nei lavori di ammodernamento dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria e la costruzione della rete fognaria di Vibo Valentia. Le indagini dei carabinieri furono coordinate dai magistrati della procura distrettuale antimafia di Catanzaro.