Ostia, nuova sparatoria contro la famiglia Spada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 novembre 2017 10:07 | Ultimo aggiornamento: 26 novembre 2017 11:12
ostia-sparatoria

Ostia, nuova sparatoria contro la famiglia Spada

ROMA – Una nuova sparatoria nella notte a Ostia, a pochi giorni dalla gambizzazione del nipote di Fasciani. Intorno alle 22 di sabato sera, infatti, sono stati esplosi almeno cinque colpi d’arma da fuoco in via Forni, il quartier generale del clan Spada, dove il fratello del boss Roberto (quello della testata al cronista di Nemo) gestiva una palestra.

I colpi di pistola sono stati esplosi contro la porta di casa di Silvano Spada, 33enne con diversi precedenti. Nel 2011, nel bar dello stesso palazzo, ricorda Repubblica.it, furono uccisi due pregiudicati della zona, Giovanni Galleoni e Francesco Antonini.

Quasi contemporaneamente un altro commando ha preso d’assalto l’abitazione di un cugino di Roberto Spada, Giuliano, scrive il Messaggero, il reggente del clan attualmente rinchiuso nel carcere di massima sicurezza di Tolmezzo. Ignoti hanno preso a sprangate e a colpi di mazze di ferro la porta d’ingresso dell’appartamento di via Baffigo, a pochi metri di distanza da via Forni. Sulla preoccupante scia di intimidazioni sta indagando la polizia di Ostia