Padre e figlia cinesi uccisi a Roma: rapina non è l’unico movente

Pubblicato il 5 Gennaio 2012 23:01 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2012 23:17

ROMA – Si indaga 360 gradi in merito all’omicidio di ieri a Roma, dove un cittadino cinese di 31 anni e sua figlia di nove mesi sono stati uccisi. Gli investigatori, che stanno cercando in queste ore di far luce sulla vicenda, non escludono possibili altri motivi dietro la rapina avvenuta ieri sera.

A quanto si e’ appreso, si sta tentando di fugare ogni dubbio sulle effettive motivazioni della donna nel trattenere la borsa o se l’oggetto fosse effettivamente l’obiettivo degli aggressori.

I militari stanno anche tentando di localizzare eventuali cellulari contenuti nella borsa e in possesso degli aggressori. L’ipotesi della rapina al momento sembra comunque quella piu’ accreditata.