Pompei, cancelli chiusi. Cisl revoca delega a sindacalista sito, Antonio Pepe

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 luglio 2015 17:11 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2015 17:16
Pompei, cancelli chiusi. Cisl revoca delega a sindacalista sito, Antonio Pepe

Turisti presi alla sprovvista venerdì 24 luglio a Pompei

POMPEI (NAPOLI) –  Dopo la chiusura improvvisa dei cancelli agli scavi archeologici di Pompei la Cisl Funzione Pubblica di Napoli ha “ritirato ogni delega” al rappresentante dei lavoratori nel sito archeologico, Antonio Pepe.

La decisione è stata presa dopo l’assemblea di venerdì che ha portato alla chiusura dei cancelli degli scavi. Lo ha reso noto il segretario regionale della Cisl-Fp, Salvatore Altieri, che ha definito l’operato del sindacalista che ”in pieno contrasto con la linea cislina”.

”Partecipare all’assemblea sindacale di ieri è stata un’iniziativa personale presa contro le precise indicazioni della federazione territoriale. Il 22 luglio Pepe era stato già richiamato dalla Fp di Napoli, tanto è vero che aveva ritirato l’adesione all’assemblea sindacale. Ciò che è seguito non può essere tollerato da un sindacato che rappresenta tantissimi lavoratori che ogni giorno, con impegno e tra mille difficoltà,lavorano al servizio delle persone e chiedono di lavorare meglio per dare sempre di più a cittadini, turisti e visitatori. Chi viene meno a questo mandato, non ha e non avrà mai titolo a rappresentare la Cisl”.