Roberta Ragusa, mail misteriose con stessa firma: “E’ in mezzo al fango con un pigiama rosa”

Pubblicato il 13 Marzo 2013 - 18:50| Aggiornato il 30 Settembre 2022 OLTRE 6 MESI FA

PISA – Roberta Ragusa, spuntano due mail misteriose con la stessa firma: Mara da Alessandria. Una spedita al sito “Ilreporter.it” e riportata da La Nazione l’altra a Pisa Today. In quest’ultima la segnalazione su dove si troverebbe il cadavere di Roberta Ragusa:

“Buongiorno….mi chiamo Mara e abito in Alessandria …..ho notizie che riguardano Roberta Ragusa…….qualche giorno fa mi è venuta in sogno…era molto arrabbiata per i suoi figli, mi ha raccontato come sia stata uccisa e chi l’ha uccisa…..mi ha detto di dire ai Carabinieri di ritornare nei pressi dei boschetti dove avevano già controllato….ci sono dei buchi e devono calarsi perchè quando sono passati non l’hanno vista….lei è in mezzo al fango porta un pigiama rosa e babbucce rosa”.

Un’altra mail era stata inviata al sito “Ilreporter.it”, mail sempre firmata da Mara di Alessandria. Ecco il testo completo:

“Mi chiamo Mara, abito ad Alessandria e ho 61 anni. Scrivo perchè posso aiutare a trovare Roberta. Sono giorni che la sogno e mi porta nel luogo dove è stata messa. Lei vuole essere ritrovata per poter andare in pace e avere giustizia per i suoi figli. Ho molte cose da dire, ma bisogna fare in fretta perchè se cresce l’erba non la potranno più trovare. Sono una persona semplice senza grilli in testa, ma il suo pianto mi ha dato molto dolore. Così ho deciso di parlarne”.