Roma, arrestati 4 poliziotti. “Stupri su prostitute, furti e mazzette da negozi”

Pubblicato il 1 Giugno 2013 12:50 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2013 13:31

Roma, arrestati 4 poliziotti. "Stupri su prostitute, furti e mazzette da negozi"ROMA – Roma: poliziotti arrestati per stupri, furti e mazzette da commercianti. Sono accusati di aver preteso dei soldi da commercianti stranieri e di aver violentato delle prostitute.

La mattina di sabato 1 giugno sono stati arrestati quattro poliziotti in servizio nella Questura della Capitale. Si tratta di due ispettori, un sovrintendente ed un assistente della Polizia di Stato accusati di violenza sessuale, corruzione, falso e furto.

In particolare, scrive l’Ansa, sono ritenuti responsabili di aver trafugato, nel 2009 e 2010, quando prestavano servizio presso la Squadra Mobile, somme di denaro ad alcuni commercianti stranieri e di aver preteso elargizioni in cambio di mancate denunce. Le accuse di stupro riguarderebbero violenze sessuali ai danni di prostitute.

I quattro poliziotti avrebbero stuprato alcune prostitute sotto la minaccia di arrestarle, usando la divisa per intimorire le vittime. A volte addirittura le manette.