Roma, sette rapine in tre settimane: fermata coppia, agivano di notte tra Casal Bruciato e Tiburtino III

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 26 Novembre 2021 18:03 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2021 18:03
Roma rapine

Roma, sette rapine in tre settimane: fermata coppia, agivano di notte tra Casal Bruciato e Tiburtino III (foto ANSA)

Fermata dalla polizia una coppia di rapinatori accusata di aver messo a segno sette rapine negli ultimi 20 giorni nella zona est di Roma.

Le indagini della Squadra Mobile – VI Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” e del commissariato Sant’Ippolito, sono scattate per una serie di rapine messe a segno dal 5 novembre nella zona di Roma Est Tiburtina, da due persone a bordo di un’auto grigia. I due rapinatori, un uomo e una donna, venivano descritti rispettivamente con corporatura esile il primo e robusta la seconda. In particolare erano stati notati alcuni tatuaggi dell’uomo.

Rapine in zona est di Roma, fermata coppia

L’attività di ricerca si è concentrata nell’area di Casal Bruciato e di Tiburtino III. Si è risaliti a due sospettati che corrispondevano alle descrizioni. In particolare un 51enne con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, più volte coinvolto in episodi analoghi e la compagna di 30 anni. Sarebbero stati anche ripresi da telecamere.

Coppia era senza fissa dimora

I due, entrambi senza una stabile dimora, sono stati fermati dagli agenti del commissariato Sant’Ippolito mentre si trovavano a bordo della loro auto di colore grigio, utilizzata come rifugio e nascosta in un’area verde incolta a ridosso della Tangenziale. Sette le rapine accertate, di cui 5 ai danni di donne che si trovavano da sole in strada la sera. Sequestrati in auto alcuni induimenti usati per i ‘colpi’. Sono stati riconosciuti da diverse vittime.