Salerno, “Tenuta a scuola con emorragia”. Preside (padre Carfagna): “Non è vero”

Pubblicato il 6 Giugno 2013 11:47 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2013 11:48

Salerno, "Tenuta a scuola con emorragia". Preside (padre Carfagna): "Non è vero"SALERNO – Salerno: mercoledì una studentessa del liceo classico Tasso ha sostenuto che le sarebbe stato impedito di lasciare la scuola, pur avendo in atto “una emorragia interna” e pur in presenza della madre, che era arrivata per portarla via. Il preside dell’istituto, Salvatore Carfagna, smentisce la ricostruzione e annuncia querele. E chi è Salvatore Carfagna? Il padre della deputata Pdl ed ex ministro Mara Carfagna.

Secondo quanto riporta il Mattino, i familiari della ragazza sono pronti a denunciare il preside. La loro versione è questa: sostengono che la studentessa si sia sentita male a scuola, che avesse una sorta di “emorragia interna” e avesse chiamato la mamma per farsi accompagnare via. Ma anche dopo l’arrivo della madre, sempre secondo questa versione dei fatti, la scuola avrebbe impedito alla ragazza di uscire prima dell’orario previsto d’uscita, con messi propri. L’unico modo per farla uscire, sostengono i genitori, sarebbe stato quello di chiamare il 118 e far arrivare un’ambulanza.

Il preside dell’istituto replica però sostenendo che si trattava di un lieve malore come tanti in una scuola frequentata da centinaia di ragazzi. Non conferma la versione della ragazza e minaccia di rivalersi contro chiunque fornirà elementi contrastanti con la verità.