Salvatore Deiana scomparso nel 2009: indagine per omicidio a Villa Guardia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Gennaio 2015 6:35 | Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2015 1:57
Salvatore Deiana scomparso nel 2009: indagine per omicidio a Villa Guardia

Salvatore Deiana scomparso nel 2009: indagine per omicidio a Villa Guardia

COMO – Salvatore Deiana scomparve nel 2009 da Villa Guardia, in provincia di Como, l’8 marzo 2009. Ora a quasi 6 anni di distanza dalla scomparsa gli agenti della questura di Como seguono la pista dell’omicidio e hanno avviato le ricerche di Deiana con i “cani molecolari” nei boschi tra Olgiate Comasco e Appiano Gentile nel tentativo di trovare il corpo.

L’inchiesta su Deiana, che al momento della scomparsa aveva 30 anni, è stata riaperta in questi giorni sulla base di nuovi elementi che fanno ritenere alla polizia e alla Procura di Como che sia stato ucciso in un regolamento di conti della malavita locale.

L’uomo la sera dell’8 marzo uscì dicendo che aveva un appuntamento e lasciò a casa portafoglio, telefono e documenti, senza più fare ritorno. La svolta nelle indagini è successiva all’inchiesta condotta negli ultimi mesi dalla Procura comasca sulle attività criminose di un gruppo vicino alla ‘ndrangheta, accusato tra l’altro dell’omicidio di Ernesto Albanese, ucciso nel giugno scorso e seppellito in un giardino di Guanzate, per il quale sono state arrestate cinque persone.

Non si sa se e quanto il presunto omicidio di Deiana sia collegato a queste attività, ma gli investigatori ritengono di avere ricostruito le ultime ore di vita dell’uomo e di avere identificato l’area in cui sarebbe stato sepolto.

Tra l’altro anche Antonio Deiana, il fratello minore di Salvatore che ha 36 anni, risulta sparito nel nulla. Si era messo a fare ricerche sulla sorte del fratello e ora gli agenti che hanno riaperto le indagini temo che abbia subito la stessa sorte del fratello: ucciso perché non parlasse di qualcosa che non avrebbe dovuto sapere.