Salvatore Parolisi chiede gli arresti domiciliari

Pubblicato il 16 Febbraio 2012 14:01 | Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio 2012 14:26

TERAMO – In attesa di conoscere la decisione del gip sulla concessione di giudizio abbreviato condizionato a una super-perizia, Salvatore Parolisi, accusato dell’omicidio della moglie Melania Rea, chiede, tramite i suoi legali, di poter essere scarcerato in attesa del giudizio, con l’istanza di arresti domiciliari a casa dei genitori, in Campania.

Secondo quanto appreso in ambienti giudiziari a Teramo, l’istanza e’ stata depositata allla cancelleria del gip del tribunale, Marina Tommolini, lo stesso che ha fissato al 12 marzo l’udienza per la trattazione della concessione dell’abbreviato: su di essa si e’ in attesa del parere della procura di Teramo.

Parolisi e’ detenuto dallo scorso 19 luglio e di recente e’ stato trasferito nella sezione protetti della casa circondariale teramana.