Melania, parla il padre: “Salvatore ha premeditato l’omicidio”

Pubblicato il 2 Agosto 2011 18:39 | Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2019 14:42
Infografica Lapresse

SOMMA VESUVIANA – “Mi sono convinto che purtroppo gli inquirenti hanno ragione: l’assassino di Melania è lui”. Di Salvatore Parolisi parla Gennaro Rea, padre di Melania, la giovane mamma di 29 anni cui hanno stroncato la vita in un bosco di Ripe di Civitella (Teramo).

“Per tre mesi da quando mia figlia è stata uccisa ho voluto credere che suo marito fosse innocente”, racconta ancora al settimanale Di Più. “Penso alle bugie che ha raccontato: ha detto che in quel tragico 18 aprile Melania è sparita verso le 14 mentre faceva una gita con lui a Colle san Marco, nell’Ascolano, ma trenta testimoni dicono che lui quel giorno non c’era”.

“E poi penso a un dettaglio: il fatto che il Dna di Salvatore è stato trovato sulla bocca di Melania. L’avvocato Mauro Gionni, il mio legale di parte civile, mi ha spiegato che quella traccia risale per forza a pochi istanti prima che lei morisse, altrimenti sarebbe stata cancellata. Forse questo significa che Salvatore ha premuto una mano sulla bocca quando l’ha colpita….Nelle carte degli inquirenti c’è qualcosa che mi sconvolge e mi indigna persino più di questo”.

Il padre di Melania pensa che non ci sia stato alcun litigio all’origine del delitto ma che “Salvatore abbia premeditato l’omicidio. Anche gli inquirenti hanno scritto che ci sono elementi che potrebbero non fare escludere la premeditazione, per esempio il fatto stesso che Salvatore avesse un coltello a portata di mano nel momento in cui – secondo loro- ha aggredito Melania”. E se fosse successo tutto mentre Melania si era abbassata i pantaloni per fare l’amore con il marito? “E’ stata colpita a tradimento, è una martire dell’amore”.

E’ arrabbiato Gennaro Rea e ce l’ha anche con l’amante di Parolisi. “Sono sconvolgenti i messaggi che si scambiava con la sua amante, anche lei ha contribuito a distruggere una famiglia”.

“In quei messaggi tra tante smancerie da adolescenti ci sono frasi che mi feriscono come coltellate perché dimostrano che Salvatore tradiva sfacciatamente mia figlia da due anni e che l’amantr ha compiuto su di lui pressioni fortissime per spingerlo a rompere con Melania. E’ proprio in questo tradimento che secondo me si nasconde il movente dell’omicidio. Per capirlo basta leggere le frasi incriminate”.