Sarah Scazzi, la lettera data da Sabrina agli avvocati l’ha scritta zio Michele

Pubblicato il 24 Gennaio 2011 18:16 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2011 18:31

Quella che Sabrina Misseri ha chiesto di consegnare ai suoi legali non è una lettera scritta dalla ventiduenne, ma un’altra missiva che le avrebbe inviato il padre Michele il 16 gennaio scorso. Lo si apprende da fonti vicine alla difesa di Sabrina, in carcere assieme al padre per l’omicidio della quindicenne Sarah Scazzi.

Michele Misseri ha già inviato una lettera a Sabrina alla vigilia di Natale. Nella missiva il contadino di Avetrana (Taranto) si è scusato con la figlia per averla accusata ingiustamente dicendo di essere stato ricattato e perché temeva che i carabinieri arrestassero sua moglie Cosima e suo fratello Carmine.