Sciopero del 19 dicembre: fermi trasporti e uffici statali

Pubblicato il 9 Dicembre 2011 20:10 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2011 20:11

ROMA – Il 19 dicembre si fermano i lavoratori dei servizi pubblici per lo sciopero unitario indetto da Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl e Uil-Pa. Lo sciopero sarà di 8 ore e interesserà sia i trasporti che gli uffici statali. I sindacalisti cercheranno di fare pressione sui temi caldi emersi dalla manovra del governo di Mario Monti e che interessano le fasce più a disagio della popolazione: Imu, Pensioni e Fisco.

“Preoccupati per le conseguenze che la manovra economica determina sui lavoratori dipendenti e pensionati e sulle prospettive di sviluppo del Paese”, i sindacati chiedono anche un incontro al governo “per affrontare i problemi derivanti dalla manovra e per chiedere i necessari cambiamenti”. Lo hanno detto i segretari generali dei tre sindacati, Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. Cgil, Cisl e Uil chiedono pure un incontro a tutti i partiti “per sollecitare la presentazione di emendamenti nella fase di discussione parlamentare” della manovra.