Sorbitolo: la confezione killer forse dall’Irlanda

Pubblicato il 26 Marzo 2012 22:24 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2012 22:52

ROMA, 26 MAR – Potrebbe provenire dall’Irlanda la confezione sbagliata contenente la sostanza killer che al posto del sorbitolo potrebbe aver invece confezionato nitrito di sodio.

Secondo fonti investigative sanitarie, sarebbe stata ricostruita parte del percorso dall’estero; per questo a seguito dell’allerta del ministero della salute italiano stanno collaborando investigatori inglesi e irlandesi.

Secondo una preliminare ricostruzione a produrre un grande quantitativo di sorbitolo sarebbe stata 2 anni fa una ditta italiana che l’ha venduta ad una inglese; quest’ultima la vende ad una ditta irlandese che commercia sorbitolo in Italia. E una confezione, sempre secondo la ricostruzione, sarebbe andata al centro clinico di Barletta. Sarebbe quindi in Irlanda che, probabilmente, avviene qualche errore, inserendo nitrito di sodio al posto del sorbitolo o insieme al sorbitolo. L’ipotesi da verificare e’ che dunque ci sarebbe stato un errore di confezionamento. Da qui l’allerta del ministero della salute al sistema di sorveglianza Ue e il coinvolgimento di autorita’ inglesi e irlandesi.