Stalking: perseguita ex per 1 anno e tenta violenza, arrestato

Pubblicato il 17 Novembre 2009 11:00 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2009 11:00

Un agricoltore di 40 anni di Massafra (Taranto), è stato arrestato dai carabinieri per aver costretto per circa un anno l’ex convivente a subire atti persecutori, tentando anche di violentarla quando la donna ha intrapreso una relazione sentimentale con un altro uomo. Nei suoi confronti è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Giuseppe Disabato su richiesta del pm Filomena Di Tursi.

All’agricoltore era già stata inflitta  la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare ed in seguito, nel maggio scorso,  gli erano stati comminati gli arresti domiciliari a causa degli stessi comportamenti persecutori.

Da circa un anno l’uomo, aveva infatti  continuato a importunare l’ex compagna, mettendo in atto una serie di atti persecutori consistenti in continue minacce telefoniche, pedinamenti, danneggiamenti, percosse e lesioni.

L’ultimo episodio risale al 21 settembre scorso. Secondo quanto accertato dai carabinieri, l’agricoltore ha atteso l’ex compagna sull’uscio di casa, l’ha costretta ad entrare e ha tentato di violentarla. Soltanto l’arrivo dell’attuale compagno della donna ha impedito che si consumasse. La vittima ha poi denunciato il fatto ai carabinieri che, già a conoscenza della sua vicenda,  hanno avviato le indagini sfociate nell’arresto per stalking e tentata violenza sessuale.