Stalking: perseguita ex, arrestata donna nel barese

Pubblicato il 18 Giugno 2010 - 15:21 OLTRE 6 MESI FA

Una donna romena di 48 anni, Minea Mioara, residente in Italia, è stata arrestata dai carabinieri a Casamassima (Bari) con l’accusa di stalking e danneggiamento nei confronti del suo ex convivente italiano. L’ordinanza di custodia cautelare è stata firmata dal gip del tribunale di Bari Sergio Di Paola su richiesta del pm Marcello Quercia.

Secondo l’accusa, dal giugno 2009, quando si era interrotta una breve relazione sentimentale, la donna avrebbe cominciato a perseguitare il suo ex con messaggi e lettere contenenti ingiurie e minacce anche di morte rivolte all’uomo e alla sua nuova compagna.

In alcune circostanze Mioara si sarebbe appostata sotto casa dell’uomo, spesso in stato di ubriachezza, e danneggiato l’auto dell’ex convivente, che l’ha poi denunciata.

I vicini di casa, ascoltati dai carabinieri, avrebbero confermato la versione dei fatti fornita dalla presunta vittima delle minacce.