Temporali di neve in arrivo al nord e al centro: elezioni all’insegna del maltempo

Pubblicato il 23 Febbraio 2013 - 19:06| Aggiornato il 30 Luglio 2022 OLTRE 6 MESI FA

ROMA – Nevicate intense e temporali di neve su Toscana, Umbria e Marche, temporali al centrosud e Sardegna, neve forte nel pomeriggio sull’Emilia Romagna, neve anche in Liguria e, dalla sera, sul resto del nord. E’ uno scenario poco incoraggiante quello disegnato da Antonio Sanò, direttore del portale Ilmeteo.it, secondo cui è una forte perturbazione atlantica ad innescare un vortice mediterraneo alimentato da due masse d’aria diverse: umida e mite da sud, gelida da nordest.

“I temporali di neve – spiega il meteorologo – sono fenomeni una volta rari, ma sempre più frequenti e nascono dai contrasti tra l’aria gelida russa e l’aria mite mediterranea e atlantica”. Il peggio è atteso per sabato 23, ma il maltempo imperverserà anche domenica 24, il giorno delle elezioni.

La neve cadrà anche a Firenze, a Genova (dove nella notte sono attesi dai 4 ai 6 cm) e a Bologna (15 cm). Domenica di elezioni “all’insegna del maltempo e del clima rigido – conferma quindi Sanò – con neve copiosa al nord-ovest e su Piemonte, Lombardia, Emilia occidentale, rilievi liguri, Genova e Savona al mattino. A Milano ne sono attesi 10cm”.

Piogge sparse sul resto delle regioni, schiarite in Sicilia e regioni adriatiche dalla Romagna e il Molise. In Sardegna si imbiancherà anche il Sassarese. Lunedì 25 la neve continuerà tutto il giorno in Piemonte e nell’entroterra ligure, mentre nuove piogge interesseranno le regioni tirreniche e le isole maggiori per l’arrivo dell’ennesima perturbazione . Sul Piemonte nevicherà  fino a martedì 26″.