Roma: traffico di armi e droga. A capo ex difensore della Stella Rossa

Pubblicato il 18 Ottobre 2011 13:03 | Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre 2011 13:03

ROMA – I carabinieri di Roma hanno scoperto un’organizzazione internazionale che gestiva traffico di armi, droga e spaccio di sostanze stupefacenti. Sono 24 le persone indagate. A capo dell’organizzazione era un ex difensore della Dinamo Zagabria che aveva anche militato tra le fila della Stella Rossa di Belgrado e della ex Nazionale Jugoslava dei primi anni Novanta. L’organizzazione, suddivisa in due gruppi tra loro collegati, importava armi dalla Croazia e cocaina dalla Spagna.

Le armi giungevano in Italia mediante camion che venivano fatti transitare per la Slovenia fino a giungere sul litorale Laziale dove la merce (kalashnikov, pistole, fucili, bombe a mano, il tutto di fabbricazione jugoslava) veniva consegnata ai committenti. La cocaina giungeva dalla Spagna a bordo di autovetture dotate di doppiofondo ed era destinata alle piazze romane e a quelle del litorale laziale.