Viaggi in treno a rischio per Natale: “Orario invernale nel caos”

Pubblicato il 5 Dicembre 2011 14:37 | Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2011 14:37

ROMA – Viaggi per Natale a rischio per chi sceglie il treno: la Filt Cgil denuncia che Trenitalia ancora non ha deciso a chi affidare i servizi di accompagnamento notte, nè quelli per la manutenzione delle carrozze impiegate in quei servizi. Questo significa che a pochi giorno dall’entrata in vigore degli orari invernali, l’11 dicembre, non si sa se ci saranno i treni notturni, perché non si sa ancora a chi affidarli. Alessandro Rocchi della Filt Cgil dice: “Tutto lascia prevedere che nei prossimi giorni e probabilmente nello stesso periodo natalizio questi servizi saranno nel più totale caos».

“Le scadenze della gara, partita addirittura sei mesi fa – spiega il dirigente nazionale della Filt – sono state più volte prorogate ma, da oltre un mese, è in corso la valutazione delle offerte che, evidentemente, non convincono il committente”.

“Intanto – ricorda Rocchi – quasi 700 lavoratori dell’accompagnamento notte, oltre 80 della manutenzione e almeno altrettanti del pulimento, a pochissimi giorni dall’11 dicembre, non sanno cosa gli accadrà dal giorno successivo perché, per la prima volta da quindici anni a questa parte, nella gara – denuncia infine il sindacalista della Filt – Trenitalia non ha previsto alcuna clausola occupazionale e contrattuale degna di questo nome e il nuovo gestore dei servizi di accompagnamento si aggiudicherà un appalto che, sostanzialmente, si sta giocando sul massimo ribasso dell’occupazione e della quantità e qualità del servizio”.