Treviso: scontro tra auto e tir, morto l’imprenditore Vettorino Lazzari

Pubblicato il 4 Febbraio 2011 10:03 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2011 10:03

TREVISO – Villorba perde uno dei suoi imprenditori simbolo. In un terribile incidente stradale è morto giovedì pomeriggio, a Giare di Mira, nel Veneziano, Vettorino Lazzari, 74 anni, fondatore dell’azienda di antinfortunistica Lavi di Castrette. La tragedia si è consumata lungo la Romea intorno alle 15. Lazzari stava percorrendo il tratto di statale che da Chioggia conduce a Mestre.

All’altezza di Mira, la Panda color crema dell’imprenditore trevigiano si è scontrata con un camion carico di finestre, al volante del quale c’era un altro trevigiano, Y.B., di 51 anni. Secondo il racconto dei testimoni, l’utilitaria avrebbe invaso la corsia opposta: il camionista avrebbe fatto di tutto per evitare l’impatto con l’auto, tanto da terminare la sua corsa nel fossato a bordo strada.

La Panda, invece, per il colpo subito è finita contro il guardrail della corsia da cui proveniva. Alcuni automobilisti hanno subito lanciato l’allarme. In pochi minuti sul posto è arrivata una squadra dei vigili del fuoco ed un’ambulanza del Suem di Dolo. I soccorritori hanno dovuto lavorare a lungo con cesoie e pinze idrauliche per liberare il corpo di Lazzari. Alla fine, al medico del Suem, però, non è rimasto altro che costatarne il decesso. Nell’impatto l’anziano ha subito traumi devastanti. Non si esclude che possa essere stato vittima di un malore e che per questo sia finito nell’opposta corsia di marcia in un tratto rettilineo.

Come riporta il Gazzettino, la notizia della morte del fondatore della Lavi si è diffusa solo in serata a Villorba: originario della provincia di Padova, Lazzari si era stabilito da lungo tempo nella Marca, dove aveva dato il via a un’attività poi passata nelle mani del figlio. Un lutto, quello per la sua scomparsa, che accomuna familiari, amici, mondo produttivo e sportivo, visto l’impegno di Lavi come sponsor.