I 33 tribunali da tagliare: 6 in Piemonte, zero in Emilia. Ecco la lista

Pubblicato il 5 Luglio 2012 10:10 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2012 10:12

Cancellati 33 tribunali in ItaliaROMA – Il ministero della Giustizia cancellerà 33 tribunali e 220 sezioni distaccate in tutta Italia. I tagli non dipendono dalla spending review, come ha sottolineato il ministro Paola Severino, ma dalla legge delega varata prima dell’arrivo del governo di Mario Monti. Il taglio maggiore sarà subito in Piemonte, dove spariranno 6 uffici giudiziari su 17. Salve dalle cancellazioni le regioni di Abruzzo, Emilia Romagna e Sardegna.

PIEMONTE – I tribunali cancellati saranno Aqui, Alba, Casale Monferrato, Mondovì, Saluzzo, Tortona.

LIGURIA – A rischio Sanremo e Chiavari, dove però esiste un problema. Il Palazzo di giustizia di Chiavari è stato oggetto di ristrutturazioni recenti per milioni di euro ed è l’unico in Italia con un collegamento diretto tra tribunale e carcere circondariale.

LOMBARDIA – Addio ai tribunali di Vigevano, Voghera e Crema.

5 x 1000

FRIULI VENEZIA GIULIA – Tolmezzo è il tribunale destinato alla cancellazione, nonostante rivendici i suoi 160 chilometri di confine con l’Austria e i numerosi valichi alpini.

VENETO – Il tribunale cancellato sarà quello di Bassano del Grappa.

UMBRIA – Chiude Orvieto, ma il tribunale di Spoleto sarà salvato.

LAZIO –  La Regione perderà il tribunale di Cassino e la sezione distaccata di Gaeta.

TOSCANA – Chiuderà il tribunale di Montepulciano.

PUGLIA – Il tribunale di Lucera sarà chiuso.

SICILIA – I tribunali chiusi saranno 6: Sciacca, Marsala, Nicosia, Modica, Caltagirone e Mistretta.

CALABRIA – Castrovillari, Lamezia, Rossano e Paola: 4 i tribunali cancellati in Calabria.

CAMPANIA – I tribunali chiusi saranno Ariano Irpino e Sant’Angelo dei Lombardi. Chiusura prevista anche per la sezione di Eboli,  il cui carico ricadrà sul tribunale di Salerno. Le sezioni distaccate di Ischia e Capri forse riusciranno a salvarsi.