Trucco delle monetine, quello delle gomme sgonfie: le ultime tecniche dei ladri

Pubblicato il 21 Ottobre 2012 14:57 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2012 16:13

BOLOGNA – Mentre risali in auto senti delle monete tintinnare a terra. Pensi che ti sia caduto qualcosa, a volte il rumore è quello di un mazzo di chiavi. Ti chini e in quel momento in cui distogli l’attenzione il ladro ti ruba la borsa appoggiata nel frattempo in auto. E’ un trucco che ultimamente molti ladri stanno usando a Bologna, ma è una tecnica che potrebbe fare vittime ovunque.

Nell’ultimo periodo a nella città emiliana sono stati segnalati molti casi, quasi sempre nei parcheggi dei centri commerciali. Quindici, in tre mesi, le denunce alle forze dell’ordine. L’avviso è rivolto soprattutto alle donne: le vittime sono in maggioranza loro, di mezza età, derubate nei parcheggi sotterranei della periferia, poco illuminati e non vigilati.

Nel ‘trucco delle monetine’, queste vengono lanciate in terra e distraggono l’attenzione delle donne mentre stanno rientrando in auto, oppure mentre stanno riconsegnano il carrello. A volte alle monetine si sostituiscono mazzi di chiavi. Anche gli uomini devono stare attenti. Una possibilità ancora è quella delle gomme dell’auto sgonfie: in questo caso ad essere ‘alleggeriti’ di borselli, sono stati due uomini. Di solito l’automobilista parte, si accorge dopo pochi metri di aver forato, quindi si avvicina uno dei malviventi che, con la scusa di aiutare, lo distrae.