Uccide le tre figlie, il marito aveva una nuova compagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Marzo 2014 19:29 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2014 19:29

Tre bimbe uccise: madre ha ferite da taglio alle maniMILANO – Il marito di Edlira Dobrushi, la donna albanese di 37 anni che a Lecco ha ucciso i suoi tre figli, aveva da poco iniziato una relazione con un’altra donna.  E proprio con quest’ultima era appena ripartito per l’Albania. Un elemento che potrebbe aver alimentato la disperazione della donna.

Rintracciato grazie a un parente già nel corso della mattinata di domenica, durante il suo viaggio, e informato della tragedia occorsa alla sua famiglia, l’uomo, Bashkim Dobrushi, di 45 anni, un operaio metalmeccanico che da 15 anni vive stabilmente in Italia e ha doppia cittadinanza, incensurato, sta ora tornando a Lecco. I carabinieri lo attendono per lunedì mattina quando lo sentiranno in caserma.

Il padre delle tre bambine aveva preso quindici giorni di ferie per recarsi a Kukes, suo paese natale, per spiegare alle famiglie d’origine la decisione di separarsi dalla moglie. Dalla carta d’imbarco risulta aver preso il traghetto da Bari per Durazzo sabato. A rintracciarlo è stato il fratello, che abita anch’egli a Lecco, e con cui viveva da quando aveva lasciato il tetto coniugale, a poca distanza da corso Bergamo dove si recava spesso a trovare le figlie.