Santorso (Vicenza), bimba di tre anni cade in un pozzo di 4 metri: salva

Pubblicato il 23 Marzo 2012 - 20:14 OLTRE 6 MESI FA

VICENZA, 23 MAR – Una bambina di 3 anni e’ caduta oggi pomeriggio in un pozzetto di 4-5 metri di profondita’, a Santorso (Vicenza), ed e’ stata salvata dai vigili del fuoco, che l’hanno recuperata con una corda. Ora e’ ricoverata all’ospedale di Thiene (Venezia), con alcune contusioni, forse una frattura, ma non e’ in pericolo di vita. Non si sa come la piccola sia precipitata nel buco, che si trova in una zona di garage seminterrati vicini alla sua abitazione.

La piccola era in compagnia di altre persone, che all’improvviso non l’hanno piu’ vista vicino a loro. Hanno sentito pero’ le sue urla, e cercandola l’hanno poi individuata sul fondo del pozzetto, ad una profondita’ di piu’ di 4 metri. La bimba piangeva e si agitava, nell’acqua del fondo. Il pozzo, forse una punto di raccolta dell’acqua piovana, avrebbe essere dovuto essere chiuso con un coperto di calcestruzzo. E’ da appurare se questo fosse assente, o se – per cause da accertare – si sia rotto al passaggio della bambina.

A dare l’allarme al 112 e ai medici del Suem, in preda alla paura, sono stati i genitori della bambina. Dalla sommita’ del pozzetto sono stati cosi’ sempre mantenuti i contatti con la bimba, che piangeva e gridava di voler uscire. Dopo circa un’ora di intervento, i vigili del fuoco di Vicenza e di Arzignano (Vicenza) sono riusciti a riportare in superficie la bambina, che e’ stata subito trasferita in ambulanza all’ospedale. saranno ora i carabinieri di Schio a dover far luce su eventuali responsabilita’ per l’incidente.