VIDEO omicidio Napoli: Costanzo Apice, ergastolo annullato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Settembre 2015 7:02 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2015 22:43
VIDEO omicidio Napoli: Costanzo Apice, ergastolo annullato

VIDEO omicidio Napoli: Costanzo Apice, ergastolo annullato

NAPOLI – La Cassazione ha annullato la sentenza di condanna al’ergastolo nei confronti di Costanzo Apice al processo per l’omicidio di Mariano Bacio Terracino, ucciso l’11 maggio 2009 al Rione Sanità a Napoli. La sequenza del delitto, avvenuto all’uscita di un bar, fu ripresa dalle telecamere della videosorveglianza.

La Cassazione ha accolto le richieste dell’avvocato Claudio Davino, difensore di Apice, secondo cui la persona che si vede nel video non sarebbe l’imputato. Nei confronti di Apice dovrà essere celebrato un nuovo processo di appello. Sia in primo grado sia in appello Apice era stato condannato al massimo della pena. Nel suo ricorso l’avvocato Davino aveva sostenuto l’inattendibilità dei collaboratori di giustizia ed evidenziato la circostanze che la difesa aveva potuto visionare solo alcuni fotogrammi, selezionati dalla polizia, e non l’intero video.

L’omicidio avvenne nel maggio del 2009 e Apice fu arrestato il successivo 19 novembre sul presupposto che fosse lui la persona ripresa nelle immagini. Prova su cui si è fondata la condanna in primo grado, poi confermata in appello. Ora il valore di quel filmato torna in discussione dopo il rinvio degli atti alla Corte d’Assise d’appello di Napoli per lo svolgimento di un nuovo processo di secondo grado, come ha deciso la Suprema Corte. Una scelta adottata dopo il ricorso del collegio difensivo, che ha puntato proprio sulla diversità tra il killer e l’imputato.