Viviana Parisi, qualcuno ha spostato il corpo dopo la morte? Il giallo dei lividi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Ottobre 2020 10:43 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2020 10:43
Viviana Parisi, qualcuno ha spostato il corpo dopo la morte? Il giallo dei lividi e delle ferite

Viviana Parisi, qualcuno ha spostato il corpo dopo la morte? Il giallo dei lividi (Foto d’archivio Ansa)

Qualcuno ha spostato il corpo di Viviana Parisi dopo la sua morte? I legali della famiglia chiedono accertamenti in questo senso.

Il cadavere di Viviana Parisi spostato dopo la sua morte? “Il corpo presenta lividi, tumefazioni,ferite su parti e non a contatto con il terreno sottostante. Pertanto non cagionate da una ipotetica caduta dall’alto per impatto con lo stesso”.

A dirlo Pietro Venuti e Claudio Mondello, legali di Daniele Mondello, marito di Viviana e padre di Gioele. scomparsi lo scorso 3 Agosto e poi trovati morti tra le campagne di Caronia.

Il corpo di Viviana Parisi spostato? I dubbi dei legali

“E visto che il corpo è sovrastato da alcune frasche, altra incongruenza con una caduta,dal traliccio, abbiamo presentato una nuova istanza alla Procura di Patti su ulteriori analisi per trovare sangue o tracce biologiche su queste frasche”. I due avvocati hanno presentato un’istanza alla Procura chiedendo ulteriori accertamenti.

“Riteniamo che i ramoscelli delle frasche – proseguono i due avvocati nell’istanza – se Viviana fosse caduta dal traliccio si sarebbero dovuti trovare sotto il cadavere e non sopra o rompersi per l’impatto. Inoltre il luogo del rinvenimento del corpo appare scevro della presenza di frasche e ramoscelli e questo fa ipotizzare siano stati portati lì da qualcuno”.

Le ispezioni nei casolari di Caronia

“Si sono svolte e ispezioni con la tecnica della fumigazione da cianocrilato da parte della polizia scientifica in alcuni casolari nelle campagne di Caronia. Per verificare se erano presenti impronte o tracce biologiche che potessero attestare la presenza di Viviana o Gioele in questi luoghi. E se magari quindi potessero essere stati assaliti da cani present in quei luoghi. Non sono tuttavia emerse risultanze o impronte. Questo esame, forse sarebbe stato necessario eseguirlo prima, il tempo trascorso è stato rilevante”. A dirlo Pietro Venuti, legale di Daniele Mondello.

Gli esami si sono svolti dopo un’istanza presentata dai legali della famiglia Mondello. Che ritengono plausibile l’ipotesi che Gioele sia morto aggredito da alcuni cani feroci presenti nel territorio. E che Viviana sia stata uccisa perchè aggredita da alcune persone poichè aveva visto come è morto il figlio. (Fonte Ansa)