Yara Gambirasio, il titolare di Fikri: “Era con me il giorno della scomparsa”

Pubblicato il 7 Dicembre 2010 10:29 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2010 10:44

”Nel momento in cui Yara è scomparsa Mohammed Fikri era con me in cantiere”. A sostenerlo è Roberto Benozzo datore di lavoro del marocchino indagato per la scomparsa della tredicenne bergamasca. Benozzo non ha dubbi sulle mosse del giovane extracomunitario il 26 e 27 novembre: ”Eravamo in cantiere e su di lui non ho certo sospetti lo conosco da quattro anni”. Come rileva il Mattino di Padova Benozzo è convinto che ”tutto si chiarirà”. Anche la sorella dell’imprenditore, Patrizia Benozzo, conferma le parole di Roberto: ”Mohammed non stava scappando aveva già prenotato il viaggio in Marocco da tempo”.