Anna la rossa denunciata per le foto sexy su Facebook

Pubblicato il 26 Agosto 2010 18:00 | Ultimo aggiornamento: 27 Agosto 2010 11:21

In Russia, la rivista “Zhara” vuole far causa ad Anna Chapman la spia salita alla ribalta nelle scorse settimane, per alcune foto che la donna ha postato sul proprio profilo di Facebook, violando così l’embargo di pubblicazione.

Da Facebook, le fotografie sono infatti finite sulle pagine della rivista concorrente “Komsomolskaja Pravda”.  “Zhara”si è vista così soffiare l’esclusiva e sembra che abbia deciso di fare causa all’avvenente spia.

Le immagini fanno parte di un servizio fotografico realizzato dalla Chapman nel lussuoso hotel Balchug Kempinsky, vicino al Cremlino. Nel servizio televisivo qui di seguito è possibile vedere alcune immagini del fotoshoot realizzato dalla Chapman: