Corea del Nord lancerà satellite, ma forse è un missile

Pubblicato il 25 Febbraio 2009 16:37 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2009 16:44

La Corea del Nord si prepara al lancio di un altro “satellite”, ma il sospetto è che si tratti di un missile in grado di contenere testate atomiche e di raggiungere l’Alaska e la costa occidentale degli Stati Uniti.

Pyongyang infatti dice che si tratta di un vettore per le telecomunicazioni spaziali; analisti internazionali non escludono che sia una evoluzione del missile Taepodong-2. Il lancio dovrebbe avvenire l’8 marzo prossimo. In allerta la comunità internazionale e i Paesi dell’area. Il Giappone si dice pronto ad affrontare una situazione di “emergenza”. Il ministro sud-coreano degli Esteri si è recato a Pechino per incontrare l’omologo cinese e discutere della questione nucleare nord-coreana.

Per un satellite che forse sarà lanciato in orbita, ce n’è un altro che è tornato ingloriosamente sulla terra: è il progetto della Nasa OCO – acronimo di Orbiting Carbon Observatory, che avrebbe dovuto individuare i gas serra per prevederne gli effetti sul clima. OCO si è schiantato vicino all’Antartide appena tre minuti dopo il lancio, avvenuto ieri mattina dalla base  di Vanderberg in California.

Asa