Stop al maxi-bordello di Sydney: “Soffoca la concorrenza”

Pubblicato il 20 Settembre 2011 13:54 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2011 13:54

SYDNEY –  Troppo grande, soffocherebbe la concorrenza. Così a Sydney i gestori dell’ipermercato del sesso aperto h24 più grande d’Australia si sono visti negare i lavori di ingrandimento direttamente dal Comune.

Lo Stiletto avrebbe così schiacciato i rivali con quella casa di appuntamenti in versione gigante. I locali quindi resteranno quelli di Camperdown, un sobborgo sud-occidentale di Sydney, perché, hanno spiegato i consiglieri comunali «questo bordello è la Westfield dei bordelli», riferimento al più grande centro commerciale del paese.

«Non siamo moralisti, né ci opponiamo alle case di appuntamento. Ma siamo abituati a vederli dispersi per la città», hanno aggiunto.  Le tariffe partono da 370 dollari australiani (277 euro) l’ora, tutto compreso.