Canada: anti monarchici contro William e Kate

Pubblicato il 3 Luglio 2011 - 08:36 OLTRE 6 MESI FA

MONTREAL (CANADA), 3 LUG – Prime contestazioni per Will e Kate dall'inizio della loro visita in Canada: alcune decine di anti-monarchici ieri li hanno accolti a fischi e schiamazzi quando a Montreal, nella provincia francofona del Quebec, si sono recati in visita all'ospedale pediatrico di Sainte Justine.

Alcuni manifestanti erano armati di pentole e barattoli e alla vista della coppia reale, come hanno constatato i giornalisti presenti, hanno cominciato a battervi sopra con martelli e altri oggetti producendo un rumore assordante.

Will e Kate sono scesi di macchina infilandosi subito nella porta d'ingresso, senza concedersi alla folla in attesa, tra cui c'erano anche diversi loro 'fan'. Il gruppo di anti-monarchici, non proprio numeroso ma certamente agguerrito, esibiva cartelli con apprezzamenti tutt'altro che lusinghieri nei confronti del principe. Uno lo tacciava di 'criminale di guerra'. Un altro recitava 'Parassita, tornatene a casa'. Altri ancora dicevano semplicemente 'Abbasso la monarchia' o 'Il Quebec e' francese'.

La manifestazione e' stata organizzata dalla 'Rete di resistenza degli abitanti del Quebec' (Rrq) e dalla 'Societa' di San Giovani Battista' di Montreal, due gruppi che si battono per la salvaguardia della lingua francese nel Nord America.

Tra la folla c'erano anche sostenitori della coppia reale inglese, con cartelli che proclamavano il loro 'amore' per Will e Kate. Tra i 'fan' dei duchi di Cambridge c'erano anche i Sicurello, una coppia di italiani trapiantati in Canada. Victoria, la loro figlia di 11 anni, aveva in mano un mazzo di rose che avrebbe voluto regalare a Kate.