Chicago come Amsterdam: liberalizza la marijuana

Pubblicato il 29 ottobre 2011 14:03 | Ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2011 14:03

CHICAGO – Pagare tutti i polizziotti per perseguire l’uso illecito della marijuana costa troppo, e allora Chicago liberalizza lo spinello. La città dell’Illinois diventerà così una piccola-grande Amsterdam. Sarà permesso, se passerà la proposta, consumare liberamente piccole quantità di marijuana.

Il Consiglio comunale della metropoli dell’Illinois si avvia infatti a discutere ed approvare la prossima settimana la proposta avanzata dal democratico Daniel Solis che prevede un brusco cambiamento di approccio rispetto alla marijuana: se finora chi viene trovato in possesso di 10 grammi rischia una condanna a sei mesi di carcere ed una multa di 1500 dollari oltre ad avere la fedina penale segnata, d’ora in avanti la punizione massima sarà il pagamento di 200 dollari e la condanna a 10 ore di volontariato a favore di un progetto cittadino per i meno fortunati.

Perché la proposta? Il comune non ha i soldi per pagare la polizia costretta a perseguire ogni anno circa 23000 reati causati da possesso di marijuana, con l’impiego di centinaia di agenti. I soldi risparmiati potranno essere destinati alle operazioni per incalzare le gang giovanili, responsabili di un crescente numero di reati più gravi, a cominciare da omicidi e violenze sessuali.