Coronavirus, Usa autorizzano l’utilizzo del farmaco Remdesivir. In Europa l’Ema avvia valutazione rapida

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Maggio 2020 10:53 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2020 10:53
Coronavirus, Usa autorizzano l'utilizzo del farmaco Remdesivir. In Europa l'Ema avvia valutazione rapida

Coronavirus, Usa autorizzano l’utilizzo del farmaco Remdesivir. In Europa l’Ema avvia valutazione rapida (foto ANSA)

WASHINGTON – Gli Stati Uniti hanno autorizzato l’uso del farmaco anti-Ebola chiamato “Remdesivir” per curare il coronavirus.

Lo ha annunciato il presidente Donald Trump.

Il medicinale, ha precisato il tycoon dallo studio Ovale, è stato approvato con la procedura d’emergenza dall’Fda, l’agenzia che regola la commercializzazione dei medicinali negli Usa.

L’autorizzazione d’urgenza concessa dalla Food and Drug Administration, non è definitiva: occorreranno altri studi per ufficializzare l’uso del farmaco.

Ma intanto è via libera al suo utilizzo in questa fase di emergenza.

“Sono lieto di riferire che la Gilead ha ottenuto dalla Fda l’autorizzazione d’urgenza all’uso del Remdesivir“, ha detto Trump alla Casa Bianca.

Uno studio di queste settimane ha indicato che il Remdesivir ha contribuito a ridurre i tempi di recupero dei malati gravi di coronavirus: ma molti scienziati si sono dimostrati scettici, invitando a non considerare la medicina come la formula magica o la soluzione definitiva.

Ema avvia valutazione rapida Remdesivir

L’Agenzia europea per i farmaci (Ema) ha avviato uno studio di revisione continua dei dati con procedura rapida relativo al Remdesivir in relazione al trattamento del Covid-19.

Si tratta di una procedure di cui l’Ema si avvale per velocizzare la valutazione di un farmaco sperimentale promettente durante un’emergenza di salute pubblica, come l’attuale pandemia.

Tuttavia, precisa l’Ema, “è ancora troppo presto per trarre conclusioni sul rapporto rischio-beneficio del farmaco”. (fonte ANSA)