Giappone. Arriva il tifone Guchol, cancellati almeno 200 voli

Pubblicato il 19 Giugno 2012 10:42 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2012 10:55

TOKYO – Il tifone Guchol, il quarto della stagione, ha causato pesanti ripercussioni sul trasporto aereo vista la cancellazione di almeno 200 voli, mentre si prepara a raggiungere le isole principali del Giappone: dopo il passaggio della scorsa notte su Okinawa, la perturbazione sara' sul Kanto, l'area metropolitana di Tokyo, in tarda serata.

Secondo la Japan Meteorological Agency (Jma), il tifone alle ore 13.00 locali (le 6 del mattino in Italia) si era attestato a circa 160 km a sud-sud-est di capo Ashizuri, nella prefettura di Kochi (isola di Shikoku), a sud-ovest del Giappone, spostandosi alla velocita' di 55 km/h, con venti massimi fino a 126 km/h.

Nel complesso sono stati cancellati i collegamenti marittimi e aerei tra Okinawa (il capoluogo Naha) e le aree occidentali e meridionali dell'arcipelago, mentre un ordine di evacuazione e' stato disposto in via precauzionale a seguito delle previsioni sulle piogge in alcune zone della prefettura di Wakayama, nell' isola di Honshu. Nell'arco delle prossime 24 ore, infatti, la Jma ha lanciato l'allarme su precipitazioni abbondanti: fino a 500 millimetri nella regione di Tokai, a 400 mm nelle regioni di Shikoku e Kinki e a 300 mm in quella di Kanto-Koshinetsu, comprensiva della capitale Tokyo.

Dopo il primo tifone a colpire il Giappone nel mese di giugno dal 2004, e' atteso l'arrivo anche di Talim, altra perturbazione che attualmente si trova nel mar Cinese meridionale e che si prevede possa approcciare l'arcipelago giapponese seguendo Guchol.