India, autobus precipita nel fiume: 38 morti. “L’autista parlava al cellulare”

Pubblicato il 9 Maggio 2013 9:30 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2013 9:37
India, autobus precipita nel fiume: 38 morti. "L'autista parlava al cellulare"

India, autobus precipita nel fiume: 38 morti. “L’autista parlava al cellulare”

NEW DELHI –  Tragico incidente stradale avvenuto nello stato indiano di Himachal Pradesh. Un autobus su cui viaggiavano 70 persone è uscito di strada finendo nel fiume Beas, in una zona piena di rapide e nota per il rafting. Ai limiti dell’impossibile l’intervento dei soccorritori per liberare i passeggeri dalle lamiere: almeno 38 i morti. L’autista, secondo alcuni testimoni, stava parlando al cellulare al momento della sciagura.

L’incidente è avvenuto mercoledì sera a circa 20 chilometri dalla città di Kullu, una meta turistica molto affollata in questo periodo di vacanze estive.

Il veicolo è sbandato ed è uscito di strada finendo nel fiume Beas. I soccorritori hanno salvato diverse persone intrappolate tra le lamiere e nelle rapide del fiume. Sette feriti sono in gravi condizioni.