Israele continua a sparare a Gaza, tre raid: un palestinese morto e uno ferito

Pubblicato il 5 Settembre 2010 9:46 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2010 10:19

Un palestinese è stato ucciso, un altro è disperso e altri tre sono rimasti feriti da tre raid dell’aviazione israeliana ieri sera contro il sud della Striscia di Gaza. Lo hanno riferito fonti mediche palestinesi e testimoni, aggiornando un bilancio precedente che parlava di due raid israeliani e due palestinesi feriti. Due raid hanno colpito i tunnel usati per il contrabbando dall’Egitto nella zona di Rafah, ferendo due persone all’esterno. Uno dei tunnel è crollato. Un palestinese che lavorava all’interno è rimasto sepolto ed è morto, un altro è disperso e un altro è rimasto gravemente ferito.

Un terzo raid ha preso di mira una ex base delle forze armate di gaza, a est della città di Khan Younes. Un portavoce militare israeliano ha confermato i tre raid, precisando che il terzo ha preso di mira “un tunnel scavato verso il territorio israeliano” in vista di un attacco al di là della frontiera. Il portavoce ha detto che i raid sono scattati a seguito di una serie di attentati in Cisgiordania rivendicati da Hamas e del lancio di un razzo dalla Striscia di Gaza contro il sud di Israele, che non ha fatto feriti.