Yemen, rapito un carabiniere che lavora in ambasciata a Sana’a

Pubblicato il 29 luglio 2012 18:10 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2012 20:00

sanaROMA- Un carabiniere dell’ambasciata italiana a Sanaa, in Yemen, è stato rapito. E’ stato sequestrato in un negozio, dove si trovava in borghese per fare degli acquisti personali. Le prime indagini farebbero escludere la pista terroristica per il sequestro, che potrebbe essere dunque opera di bande di criminali locali.

Il rapimento dell’uomo è avvenuto in una giornata particolarmente caotica e drammatica per la capitale yemenita.

Un centinaio di uomini armati, appartenenti a varie tribù, ha contemporaneamente preso d’assalto il ministero degli Interni, chiedendo di essere arruolati nelle forze di polizia. Il commando ha anche preso in ostaggio alcuni impiegati e li ha rilasciati alcune ore dopo.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other