Kim Dotcom su Twitter: “Mi consegno agli Usa se sbloccate i miei soldi”

Pubblicato il 11 luglio 2012 8:22 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2012 8:28
dotcom

Kim Dotcom (LaPresse)

WELLINGTON- Kim Dotcom, il fondatore del sito Megaupload, si è detto pronto a “consegnarsi” agli Usa se a condizione che la giustizia sblocchi i suoi fondi in modo che possa provvedere alla sua difesa.

Attualmente, Kim Schmitz, noto come ‘Kim Dotcom’, è in libertà vigilata in Nuova Zelanda, il suo paese d’adozione. Dotcom è accusato dagli Usa di frode e violazione del diritto d’autore.

Per l’annuncio della sua “disponibilità” il miliardario tedesco che non ha più accesso a gran parte della sua fortuna dal giorno del suo arresto, ha fatto la sua proposta su Twitter.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other