Messico, sparita l’ex capo della polizia di Ciudad Juarez: asilo negli Usa

Pubblicato il 9 Marzo 2011 10:32 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2011 12:15

CITTA’ DEL MESSICO – Marisol Valles, ex capo della polizia di un comune di Ciudad Juarez, la città più pericolosa del Messico, ha chiesto asilo politico negli Stati Uniti: lo annunciano fonti locali, ricordando che da giorni non si sapeva nulla sul destino della giovane donna.

La Valles è stata per qualche giorno definita come ‘la donna più coraggiosa del Messico’, proprio per il fatto che aveva accettato di guidare la polizia a Praxedis Guerrero, uno dei comuni di Ciudad Juarez. Da giorni era scomparsa, e ieri era stata rimossa dall’ incarico, visto che non si era più presentata al lavoro.

Insieme al marito, ai genitori e al figlio, Marisol si trova ora negli Stati Uniti, dove ha chiesto asilo dopo le numerose minacce ricevuto dai cartelli del narcotraffico di Juarez. ”E’ in un centro di detenzione americano, in attesa di completare la pratica per ottenere l’asilo”, hanno spiegato oggi fonti messicane. Ciudad Juarez è ormai da tempo una delle città più a rischio del pianeta: l’anno scorso sono state uccise tremila persone, cifra pari al 20% del totale degli omicidi commessi in Messico.