La navetta Soyuz con Paolo Nespoli a bordo rientra sulla Terra

Pubblicato il 24 Maggio 2011 17:39 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2011 18:02

HOUSTON (TEXAS) – La navicella Soyuz con a bordo l’astronauta italiano Paolo Nespoli, l’americana Catherine Coleman e il russo Dmitry Kondratyev è atterrata in Kazakistan, dopo essersi staccata ieri sera dalla Stazione spaziale internazionale. Gli astronauti sono rimasti sulla Stazione 159 giorni e il viaggio dallo spazio alla terra è durato circa cinque ore.

Nel momento del distacco dalla Stazione spaziale internazionale, la Soyuz si è girata lentamente così Paolo Nespoli ha potuto scattare dalla navetta delle foto digitali e ha girato video a distanza molto ravvicinata, circa 200 metri. Gli ingegneri della Nasa dovranno però aspettare ancora un po’ per ricevere le foto, visto che la Soyuz non era predisposta per mandare immagini ad alta risoluzione dallo spazio. Nespoli ha lasciato le macchine fotografiche in una parte della Soyuz che poi brucia nello spazio, ma ha tenuto con sè le memory card in modo da poterle affidare alla Nasa una volta rientrato.

Le immgini scattate da Nespoli (foto AP/LaPresse)