Nigeria, ancora cristiani uccisi: in 15 sgozzati da islamici

Pubblicato il 30 Dicembre 2012 - 17:45 OLTRE 6 MESI FA

KANO (NIGERIA) – Nuova strage di cristiani nel nord-est della Nigeria: quindici fedeli sono stati sgozzati da presunti miliziani islamici. I quindici cristiani, secondo quanto riferito, sono stati attaccati e uccisi nel sonno nelle loro case.

L’attacco è avvenuto venerdì scorso nel villaggio di Musari, vicino a Maiduguri, quartier generale dei militanti della setta islamica Boko Haram.

”Dalle informazioni – raccolte da fonti umanitarie e testimonianze locali – gli assalitori si sono introdotti, senza fare rumore, nelle abitazioni ed hanno tagliato la gola a 15 cristiani sorprendendoli nel sonno”, hanno riferito oggi le autorità nigeriane che, in un primo tempo, avevano parlato di sette vittime complessive in due distinti attacchi avvenuti venerdì scorso a Maiha e a Musari per mano di uomini armati sospettati di militare nelle fila di Boko Haram. Una fonte umanitaria ha spiegato che ”le vittime sono state scelte perché erano di fede cristiana”.