Siria, cinque bambini uccisi da una mina israeliana

Pubblicato il 21 Dicembre 2011 12:24 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2011 12:28

BEIRUT – Cinque bambini in Siria sono stati uccisi da un residuato bellico israeliano nella regione siriana del Golan, a sud-ovest di Damasco. Lo riferisce l'agenzia ufficiale Sana.

L'agenzia afferma che l'esplosione di una vecchia mina israeliana si è verificata ieri mattina nei pressi di un orto della famiglia Buniyan nel villaggio di Rafid, a sud della regione di Qunaytra.

I cinque bambini, quattro maschi e una femmina di cui non sono state rese note le età, appartenevano tutti alla famiglia Buniyan e rispondevano ai nomi di Qutayba, Zeinab, Mahmud, Hassan e Hemli.

Tra Siria e Israele è in vigore lo stato di belligeranza dall'armistizio firmato nel 1974, dopo la seconda guerra combatutta sulle alture del Golan, il cui territorio rimane in larga parte occupato da Israele.