Usa: bimba di 18 mesi nella black-list dei terroristi, viene fatta scendere dall'aereo

Pubblicato il 15 Maggio 2012 13:42 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2012 13:47

ROMA – Sulla lista nera dei terroristi a soli 18 mesi. Una famiglia americana di Fort Lauderdale, in Florida, è stata costretta da un agente a scendere da un aereo diretto nel New Jersey, poco prima del decollo, perché la loro figlioletta compariva sulla 'no fly-list' della Transportation security administration (Tsa) americana contro i sospetti terroristi. Lo rivela l'emittente Abc-news.

La Tsa ha negato ogni responsabilita', mentre la compagnia aerea si e' scusata evocando l'errore informatico. I genitori della piccola Riyanna hanno denunciato all'emittente di essere stata presa di mira perche' di origini mediorientali.