Usa, falsi chirurghi operano: maxi truffa a assicurazioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Settembre 2015 8:53 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2015 8:53
Usa, falsi chirurghi operano: maxi truffa a assicurazioni

(Foto d’archivio)

LOS ANGELES – E’ stata definita la più vasta truffa alle assicurazioni sanitarie nella storia della California. Ed è stata commessa ai danni di una dozzina di malati, riferisce il Los Angeles Times, che si erano sottoposti a delle operazioni fiduciosi nel loro medico, il dottor Munir Uwaydah, senza sapere che chi li operava non era un chirurgo ma un semplice ausiliario medico che non aveva neppure finito la formazione.

Per questa truffa sono state arrestate quattordici persone. Sono loro che hanno gestito il raggiro costato alle assicurazioni sanitarie oltre 150 milioni di dollari. Ma a farne le spese sono state soprattutto i malati: quelle operazioni eseguite male hanno provocato loro cicatrici che non vanno più via, e in molti casi i pazienti si sono dovuti sottoporre a nuovi interventi per riparare i danni causati dal “finto” chirurgo.

Dopo un’indagine durata cinque anni i pubblici ministeri hanno smantellato il sistema messo a punto dal dottor Uwaydah in cambio di diecimila dollari al mese. Il medico è stato arrestato settimana scorsa in Germania. Gli Stati Uniti ne attendono l’estradizione per processarlo.