Usa. Celebre guru yoga accusato di stupro e sequestro di almeno due allieve

Pubblicato il 16 Maggio 2013 - 10:50 OLTRE 6 MESI FA

Il guru Bikram Choudhury

LOS ANGELES, STATI UNITI – Nuovi guai seri per Bikram Choudhury, il celebre guru dello yoga fondatore di un vero impero negli Stati Uniti. Dopo essere stato citato in giudizio da una sua ex allieva per molestie sessuali lo scorso marzo, Choudhury e’ ora accusato di stupro, violenza sessuale e sequestro di persona.

A ritenerlo responsabile di tali reati, secondo i documenti depositati alla corte di Los Angeles, sono due donne, anche loro ex allieve, che hanno chiesto di mantenere l’anonimato e sono indicate nelle carte soltanto con il nome di Jane Doe 1 e Jane Doe 2.

”Lavoro da anni con le vittime di violenze sessuali – ha spiegato ai media statunitensi Mary Shea Hagebols, avvocato di Oakland, California, che rappresenta le due donne – per loro e’ molto difficile farsi avanti e parlare, ma vogliono proteggere altre ragazze che potrebbero trovarsi nella stessa situazione”.

Jane Doe 1 ha affermato di essere stata stuprata per due volte nell’autunno del 2011, precisando che i piu’ stretti collaboratori di Choudhury erano a conoscenza del comportamento del loro capo, mentre Jane Doe 2 ha dichiarato di avere subito violenza nel novembre del 2010.

Il suo fidanzato le aveva regalato un programma di formazione di nove settimane – costato 13mila dollari – al Bikram Yoga studio di San Diego. Il legale sostiene che la ragazza ha subito svariate volte avance sessuali da parte del maestro, ed e’ stata violentata in un momento in cui era troppo debole ed esausta per le lezioni per difendersi. Il sessantasettenne originario di Calcutta ha aperto il suo primo studio di yoga nel seminterrato di un edificio di Beverly Hills nel 1970, e da allora ha creato un impero che oggi conta 650 centri in tre continenti.

Choudhury e’ considerato un vero guru della disciplina. Tra i suoi allievi ci sono star come Madonna, Lady Gaga, David Beckham, Jennifer Aniston e George Clooney. Ma non solo, poiche’ sostiene di aver insegnato yoga anche a tre ex presidenti americani: Bill Clinton, Ronald Reagan e Richard Nixon. La prima accusa nei suoi confronti era stata presentata nel mese di marzo da un’altra ex allieva, Sarah Baughn, di 28 anni, la quale sostiene di aver subito avance e aggressioni sessuali nel 2005.

Baughn ha spiegato che all’epoca considerava Choudhury il suo eroe, sino a quando l’uomo ha iniziato a provarci ripetutamente e a sussurrarle frasi dai contenuti sessuali durante le lezioni, arrivando ad aggredirla in una camera d’albergo di Acapulco, in Messico, in occasione di un corso di formazione.