Usa: immigrata illegalmente a un anno, diventa americana a 101 anni

Pubblicato il 12 Ottobre 2010 18:23 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2010 20:20

Eulalia Garcia Maturey

L’immigrata clandestina messicana negli Usa Eulalia Garcia Maturey è diventata oggi cittadina americana all’età di 101 anni, un secolo dopo essere entrata illegalmente negli Stati Uniti.

Eulalia era una neonata in braccio alla madre quando era arrivata negli Usa nell’ottobre 1909 su un traghetto che dal Messico aveva attraversato il Rio Grande.

La donna, che vive a Brownsville (Texas), è riuscita a regolarizzare la sua posizione solo dopo avere compiuto i 100 anni. ”Voglio trascorrere i giorni che mi restano da vivere come cittadina americana – ha spiegato la donna -. Ho trascorso qui tutta la mia vita e voglio morire in questo paese”.