Usa:17 milioni di bambini in povertà, la Florida la più colpita

Pubblicato il 26 Novembre 2011 19:21 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2011 20:22

NEW YORK, 26 NOV – Diciassette milioni di bambini americani, quasi uno su quattro, vivono in poverta'. Lo stato della Florida e' fra i piu' colpiti: i rifugi per i senzatetto sono al limite e bambini che non vi trovano posto abitano in macchine o furgoni.

A scattare la fotografia della poverta' minorile e' la trasmissione '60 Minutes' di Cbc, che andra' in onda domenica sera. Il racconto prende le mosse da Arielle e Austin Metzger, due ragazzini di 15 e 13 anni, che vivono in un camion insieme al padre Tom, falegname disoccupato da quando l'industria edile della Florida e' crollata.

Tom Metzer ha acquistato il furgone con i suoi ultimi mille dollari, dopo che lui e i figli sono stati sfrattati dalla loro casa. ''Stare qui e' un'avventura. Ma non mi imbarazza, voglio dire, e' la vita'', ha spiegato Arielle.

Alla Casselberry School, nella contea di Seminole, ci sono quindici studenti che vivono o hanno vissuto per un periodo all'interno di un'automobile. ''Ho paura che scassinino la macchina per rubare la borsetta di mia madre'', ha detto Jade Wiley, un bambino di otto anni che per tre settimane ha dormito in macchina, fin quando ha ottenuto un posto in un rifugio.

La situazione e' critica. ''Di tutte le famiglie che non hanno piu' una casa in Florida, i due terzi vivono in strada, e la propria auto e' per loro l'unica via d'uscita per avere un 'tetto' sulla testa'', ha spiegato Beth Davalos, che gestisce i programmi per i bimbi poveri della contea.

Intanto, Arielle e suo fratello Austin passano le giornate nella biblioteca comunale. La ragazzina vuole diventare un avvocato.