Flavio Briatore apre Crazy Pizza, massacrato sui social: “Troppo fina e troppo cara”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Agosto 2020 13:55 | Ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2020 13:55
Flavio Briatore apre Crazy Pizza, massacrato sui social: "Troppo fina e troppo cara"

Flavio Briatore apre Crazy Pizza, massacrato sui social: “Troppo fina e troppo cara”

Flavio Briatore decide di aprire una pizzeria a Montecarlo. Si chiama Crazy Pizza e vedendo foto e commenti ci sarà sicuramente una polemica che “lieviterà” nel tempo. 

Le foto del Flavio Briatore Crazy Pizza infatti pare non siano piaciute a molti utenti sui social. Un po’ perché le pizze mostrate nelle immagini sembrano molto fine, un po’ per i prezzi (15 euro per una margherita).

Ma oltre ai prezzi gli utenti si sono scatenati per la qualità della pizza (giudicata come sempre accade in questi casi senza essere assaggiata), troppo poco lievitata. Poi fanno notare anche un colore tropo chiaro del pomodoro e una mozzarella con una consistenza “strana”.

I commenti sul Briatore Crazy Pizza ovviamente su Instagram si sprecano. “La fa meglio mia madre a casa con il forno a microonde, male male”, scrive un utente sul social. Un altro anche critica: “Sembra la pizza che si mangia dal kebabbaro ha pure lo stesso colore”.

“Le pizze surgelate del Conad hanno lo stesso aspetto e costano 2 euro”, “se vuoi vengo io a dare qualche dritta per fare la pizza mamma mia chi è il pizzaiolo??”. La Conad non è l’unico marchio a cui sono equiparate le pizze di Crazy Pizza: “Sembra la pizza surgelata della Buitoni…..come ca**o fa a stare dritta cosi? Ci avete messo gli stuzzicadenti dentro?????”. E ancora: “Wow che bell’aspetto la pizza! Di quanti giorni è?”. (Fonte Instagram).