Alitalia, Air France-Klm si ritira dal salvataggio. Colpa della crisi Italia-Francia?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2019 17:05 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2019 17:05

Alitalia, Air France-Klm si ritira dal salvataggio. Colpa della crisi Italia-Francia?

ROMA – Air France-Klm è pronta a ritirarsi dal salvataggio di Alitalia. Una decisione che potrebbe dipendere dalla crisi diplomatica in corso tra Italia e Francia. Questo quanto riportato dal quotidiano Sole 24 Ore che cita “fonti autorevoli”, secondo cui Air France-Klm non sarebbe più disponibile a impegnarsi con l’americana Delta.

Fino al 7 febbraio, la compagnia aerea franco-olandese era pronta ad acquisire il 40% della nuova Alitalia, ma ora vorrebbe tirarsi indietro. Una ritirata che giunge dopo che Parigi ha richiamato l’ambasciatore francese da Roma. Un cambio di programma che porta problemi al salvataggio, dato che le Ferrovie dello Stato stavano aspettando l’impegno ufficiale del consiglio di amministrazione di Air France-Klm.

La compagni Delta invece mantiene il suo interesse, ma non è disposta ad acquisire oltre il 20% quindi necessita di un partner. Tra i possibili nuovi acquisitori ci sarebbe anche la britannica EasyJet o la tedesca Lufthansa, ma non si hanno ancora conferme. Intanto Luigi Di Maio, ministro dello Sviluppo Economico, ha commentato: “Le informazioni su Air France che avevo sono precedenti a questa vicenda. Io sto seguendo il dossier Alitalia da diversi mesi e l’entusiasmo di Air France non si è raffreddato adesso. Non a caso il lavoro che sta facendo Trenitalia riguarda altri partner privati”. Intanto Alitalia, secondo quanto riportato dal quotidiano economico di Confindustria, “continua a bruciare la cassa, ottenuta con il prestito statale di 900 milioni (è sotto i 500 milioni)”.