Crisi, Marcegaglia sul “ritornello” del governo: “Non è vero che l’Italia sta meglio degli altri”

Pubblicato il 24 Settembre 2010 - 14:32 OLTRE 6 MESI FA

Non è vero che l’Italia sta “meglio di altri Paesi”, ha detto il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia: ”Quando si dice che siamo andati meglio di altri Paesi non è vero, siamo stati fortemente colpiti dalla crisi”, come ripetono sempre gli esponenti del governo.

La presidente di Confindustria, che ha parlato durante un incontro con gli industriali toscani, ha poi aggiunto: c’è la ”sensazione che stiamo uscendo dalla crisi con una capacita di crescita inferiore alla media europea”.

Per la leader degli industriali ”l’Italia ha un problema serio di crescita”. In questa fase della crisi, ha detto la Marcegaglia, ”il peggio è alle spalle”, dice, ma ”siamo comunque in un quadro di incertezza siamo comunque in un quadro di incertezza.

La Marcegaglia ha poi ribadito che “il peggio è alle spalle, credo che in vari settori si intravedono finalmente dei segni più in termini di produzione, ordini, fatturato”.

Per il presidente di Confindustria ”siamo comunque in un quadro di incertezza: la visibilità che abbiamo davanti è limitata, e ci sono dati contrastanti. Il tema dell’incertezza è una costante con la quale dovremo continuare ad avere a che fare”.